Milano

Ispirazione italiana

Si sveglia. Fuori, i rumori della città. Di solito i gioielli si indossano come tocco finale. Lei, invece, li mette per primi. Ha un vero talento nel scegliere un classico e rivisitarlo con un gusto irresistibile. Si gira: lui la sta guardando, posa lo sguardo sull’anello e sorride. Lei si affaccia al balcone. Osserva la piazza sotto casa, così familiare… Ripensa alla sera prima e si scioglie in un sorriso. Si mette i tacchi, indossa il casco ed esce. Fuori c’è tutto un mondo che l’aspetta.


Lei ispira il nostro stile. 

Ispirazione italiana

Ispirazione

Storia di un anello

Non potete immaginare quanto sia piacevole essere accarezzati, modellati e coccolati da mani esperte. È un’esperienza unica, da provare! Mi guardo intorno e… sento che sto per trasformarmi in un anello. 

Le mie forme sono sinuose, la superficie è delicatamente lavorata. Mi piacerebbe tenere stretto a me un cristallo speciale. Sarebbe stupendo! Adoro brillare... l’avevate capito, vero? Amo alla follia quella finitura luminosa, che mi fa splendere senza confronti. Si chiama rodio, e ha un effetto sensazionale… e d’altra parte basta guardarmi, no?

Che fortuna essere capitato tra le mani di un’orafa con la passione per l’argento. Ha usato con me le tecniche finissime dell’oro e io non finirò mai di ringraziarla per questo. Una cosa è certa: prometto di far felice chi mi indosserà. 

Finalmente sta per arrivare la pietra che hanno scelto per me. È una finissima ametista, di un viola intenso con sfumature rosate. Semplicemente perfetta. Sarò un capolavoro!

Ci siamo quasi. L’orafa mi accarezza un’ultima volta, poi mi adagia in un cofanetto TI SENTO - Milano foderato di seta. È lì che aspetterò il mio futuro amore.

Storia di un anello